Assl Carbonia: da lunedì 11 maggio 2020 attiva l’Unità speciale di Continuità Assistenziale (U.S.C.A.)

Carbonia, 10 maggio 2020 - Sarà operativa da lunedì pv presso lo stabilimento Santa Barbara di Iglesias in via San Leonardo 1, l’USCA territoriale della ASSL di Carbonia con competenza su tutti i Comuni afferenti ai tre i Distretti (Carbonia, Iglesias e Isole minori).
Un’Organizzazione centralizzata -coordinata dalla Direzione del Distretto di Carbonia con la collaborazione del Servizio Professioni Sanitarie e di tutte le figure e i servizi coinvolti nella gestione del paziente sul territorio- che tiene conto della popolazione, dell’estensione territoriale e dei dati epidemiologici attualmente conosciuti, e che dunque potrà subire modifiche in base ad esigenze organizzative e/o alle mutate situazioni epidemiologiche del territorio della ASSL Carbonia.
Le Unità Speciali di continuità assistenziale (U.S.C.A.) sono équipe costituite da Medici ed Infermieri con funzioni principalmente rivolte alla presa in carico del paziente caso sospetto o confermato Covid 19 a domicilio, al fine di potenziare la sorveglianza sanitaria per chi si trova in isolamento domiciliare. La sorveglianza sanitaria riguarda sia i pazienti dimessi dalle strutture ospedaliere o altre strutture ma anche coloro che non sono mai stati ricoverati, paucisintomatici, fragili e/o affetti da pluripatologie.
Il Servizio è attivo tutti i giorni, festivi compresi in orario 8.00 – 20.00, ha a disposizione un mezzo di trasporto autonomo aziendale, un ricettario del SSN, farmaci e presidi medici disponibili e necessari all’attività erogata (termometri, saturimetri, etc), una postazione pc collegata in rete e di un telefono cellulare: il personale ha a disposizione una dotazione autonoma di Dispositivi di Protezione individuale (DPI), secondo quanto disposto dal D.lgs 81/2008 e dalla normativa e indicazioni ministeriali in materia di Covid 19.
Potrà richiedere l’attivazione dell’U.S.C.A. il MMG/PLS dell’assistito con sintomi per caso sospetto o con definizione diagnostica di Covid -19 positivo con quadro clinico compatibile con la permanenza a domicilio (basso livello assistenziale). La segnalazione dovrà avvenire attraverso il contatto diretto per via telefonica o per via telematica, che sarà confermato con la compilazione e la trasmissione di una scheda di segnalazione.
I MMG/PLS e la Direzione del Distretto potranno contattare le U.S.C.A. anche per chiarimenti sui singoli casi, per inviare documentazione integrativa o tutte le volte in cui le informazioni siano necessarie per la corretta organizzazione del servizio
Le attività dell’U.S.C.A. non possono considerarsi sostitutive del Servizio di Emergenza e Urgenza (118), sempre attivabile qualora necessario anche senza la mediazione dell’U.S.C.A.